Un fine settimana di grande pallavolo per la Wow Green House Aversa. La compagine guidata da coach Paolo Falabella anticiperà il weekend giocando la seconda amichevole precampionato dopo quella pareggiata in trasferta contro Lagonegro. E poi il tour de force continuerà perché domenica si ritorna in campo e questa volta sarà tra le mura amiche del PalaJacazzi. Partiamo dalla sfida di venerdì 16 settembre: i ragazzi del presidente Sergio Di Meo percorreranno circa 200 km da Aversa per raggiungere Cisterna di Latina, palazzetto che ospita la formazione della Top Volley Cisterna che milita in SuperLega. A differenza degli anni scorsi però questa volta non si giocherà contro i padroni di casa ma ci sarà la prima storica partita contro un team straniero. E sarà una gara che finirà direttamente negli annali della pallavolo aversana e campana (seppur sia una gara amichevole). Sì perché dall’altra parte della rete ci sarà la Hebar Pazardzhik, società che è campione di Bulgaria e che è pronta a giocare anche la Cev (la Champions League della pallavolo maschile). Insomma una delle squadra più forti e titolate dell’Europa e quindi del mondo. Fischio d’inizio fissato alle ore 19. A guidare il team coach Camillo Placì, una istituzione della pallavolo italiana che in Bulgaria sta vincendo tutto quello che si può vincere in una stagione.

Domenica invece si ritorna a giocare al PalaJacazzi che non vede una partita dalla finale play off di qualche mese fa: ci sarà il primo derby del precampionato perché ad Aversa arriva la Folgore Massa Lubrense, altra squadra che milita in Serie A3. Un test più alla portata che potrà sicuramente dare informazioni utili all’allenatore Falabella e a tutto il suo staff.