“Vogliamo andare in Serie A2 con la Wow Green House Aversa e poi volare ai Mondiali Under 19 con la maglia dell’Italia. Per farlo ho l’obbligo di disputare una grande stagione”. Ha le idee chiarissime lo schiacciatore Francesco Barretta, un classe 2005 che è già da anni nell’orbita della Nazionale e che ha rinnovato, per il secondo anno, la sua collaborazione con la società del presidente Sergio Di Meo. Il 17enne è un talento puro, un giocatore che sicuramente farà parlare di sé nei prossimi anni, ma per un motivo molto semplice: ha umiltà, fa dell’abnegazione uno dei suoi punti di forza e soprattutto ama ‘imparare’ durante gli allenamenti dando sempre il massimo.

Nell’ultima stagione ha trovato spazio in tante partite della Wow Green House Aversa e vuole continuare ad essere protagonista: “Per me è stata una scelta semplicissima, questa è la mia terra e con Aversa ho vissuto sensazioni importanti nell’ultima annata chiusa ai play off. Nei giorni scorsi ho avuto modo anche di conoscere coach Falabella, presto ci rivedremo tutti insieme per il via della preparazione e voglio dare il 100% perché ho obiettivi importanti da raggiungere”.

Sì, perché Barretta ha già messo nel mirino un importante appuntamento per il 2023: “L’Italia giocherà i Mondiali Under 19, voglio esserci anche dopo la delusione dello stop all’ultimo collegiale per infortunio. Voglio i Mondiali e per far sì che questo sogno si avveri dovrà dare tutto me stesso”. Mentre con la Wow Green House Aversa “dobbiamo puntare a vincere campionato, Coppa Italia e Supercoppa”.