Dentro o fuori. Non ci sono alternative o altre gare da giocare. Si decide tutto domani (giovedì 28 aprile), alle ore 20.30, al PalaJacazzi di Aversa. Wow Green House Aversa e Opus Sabaudia si giocano un’intera stagione: chi vince si qualifica alle semifinali di play off promozione per la prossima Serie A2, chi perde invece potrà già preparare le valigie e organizzare le prossime vacanze. Prima contro ottava della regular season, ma già questa prima serie ha dimostrato che i valori della prima parte di stagione valgono ma fino ad un certo punto. Aversa ha vinto con merito gara 1, Sabaudia ha vinto con merito gara 2. Adesso c’è gara 3, quella decisiva, e le carte in tavolo sono già state sparigliate, servirà gettare il cuore oltre l’ostacolo perché nessuna delle due formazioni in campo vorrà fermarsi.

La Wow Green House Aversa avrà il piccolo vantaggio, quello di giocare tra le mura amiche del palazzetto normanno. Un vantaggio che può diventare immenso se quegli spalti domani saranno pieni in ogni ordine di posto. Il ticket sarà sempre a due euro, per una serata è meglio godersi una grande partita di pallavolo anziché prendersi un caffè al bar. E soprattutto è meglio sostenere la squadra della propria città e una società che – con grandi sacrifici – sta portando il nome di Aversa in giro per l’Italia.

A presentare la partita è il capitano Michele Morelli, che chiaramente sottolinea quanto la partita con Sabaudia sia “fondamentale, ma siamo ben concentrati e sicuri di poter avere un supporto dai nostri tifosi che faranno rispettare il fattore campo”. Tornando sulla sconfitta di domenica contro Sabaudia l’opposto della squadra guidata da coach Giacomo Tomasello ritiene che si sia perso “perché loro hanno saputo reagire benissimo dopo il primo set a favore nostro mentre noi non siamo riusciti a restare bene in partita”. Ma bisogna guardare avanti: “Non ci lasceremo sfuggire l’occasione di passare il turno e saremo pronti alla sfida dopo averla preparata al meglio in questi giorni. Ci sono tanti miei compagni di squadra che come me hanno già affrontato altre gare di playoff e porteremo la nostra esperienza per quella spinta in più che servirà”.

E quindi l’appello alla città e a tutti coloro che amano la pallavolo. Wow Green House Aversa-Opus Sabaudia è forse la partita più importante degli ultimi anni di volley in Campania e quindi servirà il pubblico delle grandi occasioni: “Il pubblico di Aversa ci è sempre stato vicino e lo farà anche questa volta, sicuramente con un palazzetto gremito dei nostri colori”.

Ricordiamo che chi vince già domenica 1° maggio si ritroverà nuovamente in campo: dall’altra parte della rete ci sarà la vincitrice della sfida (andata a gara 3) tra Pineto e Portomaggiore.