Si è alzato il sipario sui play off di Serie A3 di pallavolo maschile ai quali parteciperà la Normanna Aversa Academy targata Wow Green House. Nella sala consiliare del Municipio normanno si è vissuta una splendida mattinata per presentare una post season che mette in palio la Serie A2 che sicuramente vedrà capitan Morelli e compagni protagonisti per la conquista di una promozione storica. A fare gli onori di casa il vicesindaco Marco Villano, che si è prodigato per questa iniziativa in Comune e che ha – da sempre – dimostrato il grande attaccamento alla realtà pallavolistica aversana. Per la Normanna Aversa Academy invece presente il presidente Sergio Di Meo e Secondo Lastoria, direttore generale del club mentre per Wow Green House Roberto Grieco, Direttore Executive e socio dell’azienda ‘Name sponsor’ della Normanna. A farsi invece ‘portavoce’ della squadra coach Giacomo Tomasello, affiancato – anche nel proprio discorso dinanzi alle telecamere – dal suo vice Rosario Angeloni.

A prendere subito la parola il numero 2 dell’amministrazione comunale normanna Villano che ha ringraziato “la società e la Normanna Aversa Academy per il lustro che sta regalando alla città. Noi ci stiamo impegnando affinché si possa ridare dignità al PalaJacazzi, con la speranza che possa ritornare ad essere il nuovo tempio della pallavolo. Sogniamo tutti insieme di avere un giorno la SuperLega e di farlo in una struttura che possa essere un fiore all’occhiello per la città”.

Il presidente Di Meo e il dg Lastoria hanno puntato sul fatto che “si sta cercando in tutti i modi di avvicinare i cittadini aversani alla nostra realtà. Abbiamo garantito l’accesso gratuito a tutte le scuole e aperto le porte del palazzetto ad un prezzo simbolico di 2 euro. Conquistare la Serie A2 significherebbe confrontarsi con grandissime realtà dell’Italia e portare migliaia di persone a conoscere la splendida città delle cento chiese con tutti i suoi prodotti da valorizzare. La Normanna Aversa Academy ormai è diventato un prodotto di successo e stiamo lavorando per far sì che il sogno di tutti coloro che adorano la pallavolo possa realizzarsi. Il PalaJacazzi? Dovrà diventare la nostra casa, non è possibile che la società e la squadra debba sentirsi ogni volta ‘ospite’. L’impegno dell’amministrazione dovrà essere quello di sostenerci, anche sotto questo aspetto, per il futuro”.

Grieco della Wow Green House invece ha ‘svelato’ che “nel corso della prima partita di play off, in programma mercoledì 20 aprile, sarà consegnato un kit a tutti i tifosi che saranno presenti sugli spalti. Sarà una festa, e dobbiamo esserci tutti per portare la squadra al successo”.

In conclusione coach Tomasello che – come sempre – preferisce volare basso: “Abbiamo conquistato il primo posto ma serve ancora lavorare tanto per prenderci la Serie A2”.