Il sogno della Normanna Aversa Academy si infrange contro il muro dell’Abba Pineto. Morelli e compagni dominano anche gara 3 e proseguono nel proprio cammino verso la promozione. Per Alfieri e compagni invece la stagione finisce qui: tanti i rimpianti dopo un girone di ritorno stratosferico. Oggi c’è delusione, da domani si lavora per il futuro.

PRIMO SET. L’ace di Held regala il primo +2 ai padroni di casa (4-2). Ma Sacripanti lo imita: servizio vincente e pari a 4. Morelli ferma l’attacco normanno e il tabellone dice +3 (8-5). Errore in ricezione per Darmois e Calitri sulla battuta di Cattaneo (10-6). Aversa non molla, Pineto inizia a sbagliare (11-10). Nuovo break degli abruzzesi (14-10) e coach Tomasello ferma il gioco. Morelli ace al rientro e poi fa il fenomeno (19-11). Dentro Mille e Ricco, fuori Darmois e Alfieri. Ma non basta: ace di Held (che trova l’incrocio delle linee) e set ormai andato (20-11). La ricezione normanna soffre tantissimo, si cambia campo 25-12.

SECONDO SET. Parte meglio Aversa (3-5) e cerca di riscattarsi dopo la brutta prestazione del primo parziale. Ma l’Abba recupera subito e piazza un break fino al 6-5. Poi punto a punto (ace di Sacripanti per il 9-8). Trillini al centro permette l’allungo a Pineto (13-9) e coach Tomasello chiama time-out. Black out normanno (16-9). Quando Held trova il servizio vincente su Darmois e poi il centrale Trillini ferma sempre il francese il set è quasi andato (19-10). Orazi regala 10 set point (24-14). Un ace regala il 25-14. E’ 2-0.

TERZO SET. Il muro di Pineto è invalicabile: muro su Sacripanti ed è subito 4-1. L’Abba prova ad amministrare subito mentre la Normanna Aversa Academy cerca di fare qualcosa in più per dare senso a questa gara 3 degli ottavi dei play off promozione. Calitri valuta fuori un servizio ma è dentro: ace di Orazi e +4 (10-6). Muro di Held e 11-6. Quando Cattaneo attacca un vincente in parallela (la conferma dal videocheck) Alfieri e compagni si ritrovano sotto di 5 punti (15-10). Coach Tomasello ferma il gioco per 30 secondi sul 17-11 ma è veramente difficile trovare le parole giuste. Quando il palleggiatore normanno in salto float non trova il campo al servizio Pineto trova il ventesimo punto. Cattaneo forza sul muro avversario 10 secondi dopo ed è 21-14. Non c’è più partita. Vince l’Abba 25-16 e si qualifica ai quarti ed ha ancora la possibilità di centrare la promozione in A2.

ABBA Pineto Volley: Held 18, Trillini 11, Catone, Partenio 4, Marcotullio, Cattaneo 8, Lalloni, Orazi 7, Meleddu, Morelli 13, Zornetta 1, L Cappio, L Giaffreda.
Allenatore: G. Rosichini.

Normanna Aversa Academy: Alfieri, Simonelli, Bongiorno, Darmois 6, Fortes 5, Sacripanti 6, Diana, Mille, Ricco, Cester 9, Bonina 3, Conte, L Di Meo, L Calitri.
Allenatore: Tomasello.

Direzione di gara: Ferriozzi Ugo di Ascoli Piceno – Dell’Orso Alberto di Montesilvano