La Normanna Aversa Academy torna in campo. E questo 2021 lo inaugura con un big match al ‘PalaJacazzi’. Alfieri e compagni si ritroveranno di fronte, dall’altra parte della rete, la Smi Roma, che è stata anche la prima squadra affrontata in questo campionato di Serie A3. Contro i capitolini infatti si inaugura il girone di ritorno con le due formazioni che sono divise in classifica da appena 2 punti (11 Aversa, 13 Roma) e i normanni quindi puntano assolutamente al sorpasso anche per mettersi alle spalle qualche altra società e guardare con maggiore fiducia anche al futuro.

Coach Giacomo Tomasello ha studiato attentamente sia il match di andata (vinto al tie-break da Roma dopo un match tiratissimo) che le ultime gare dei laziali e potrà contare anche su Luciano Mille che dopo un turno di stop a causa di un leggero infortunio sarà a disposizione dell’allenatore: “Sarà una gara molto difficile – dice lo schiacciatore normanno – perché ‘leggendo’ le gare della Smi Roma sappiamo bene che ci troveremo di fronte una delle formazioni che difende meglio di tutto il girone. Hanno delle individualità importanti e li conosciamo dall’andata. Ma noi se giochiamo come abbiamo fatto contro Palmi non avremo problemi a conquistare la vittoria. Non dobbiamo sottovalutare nessuno, abbiamo rispetto dei nostri avversari ma giocando al 100% del nostro potenziale possiamo veramente toglierci parecchie soddisfazioni. Dobbiamo confermare la ripresa della squadra e puntare a portare a casa i 3 punti in palio”.

Luciano Mille ricorda anche la gara dell’andata e “da quella partita ci siamo giurati di dover dare qualcosa in più. La società sta facendo grossi sacrifici e non nascondo che nelle prime settimane, quando i risultati non arrivavano nonostante i grossi sacrifici in palestra, era veramente dura. Poi siamo cresciuti pian piano e devo dire che la gara con Palmi ci è servita tantissimo. Abbiamo conquistato fiducia, e anche con un pizzico di presunzione abbiamo capito che siamo un grande gruppo con qualità importanti. Ci stiamo allenando tantissimo e vogliamo migliorare la nostra classifica. Il peggio adesso è alle spalle. Non voltiamoci, guardiamo avanti con fiducia”.

E guarda al futuro: “E’ meglio iniziare con la prima e poi arrivare in quinta ai play off. Ci divertiremo e faremo divertire i nostri tifosi”.