AVERSA – Partita da dimenticare per la Normanna Aversa Academy. In terra abruzzese contro l’Abba Pineto i ragazzi di coach Tomasello non riescono mai ad impensierire gli avversari. Alfieri e compagni perdono 3-0 un match mai in discussione e lo dicono anche i parziali chiusi tutti sul risultato di 25-17. Ma non c’è tempo per pensarci: giovedì si torna in campo, c’è la trasferta contro Modica.

PRIMO SET. Parte bene la formazione di coach Giacomo Tomasello che riesce subito a portarsi sullo 0-3 con il diagonale di Cester. Passa anche Darmois per il 2-5 ma poi da quel momento in poi esce fuori anche la formazione di casa dell’Abba Pineto che prima pareggia a 6 e poi va avanti con il 7-6 di Cattaneo con un muro su Cester. Poi praticamente in campo c’è solamente la formazione abruzzese che allunga immediatamente: Held passa nel muro per il 12-9. Il vantaggio aumenta di 5 lunghezze poco dopo col servizio di Morelli che fa male (13-9). Pochi secondi e l’Abba trova la pipe vincente con Held che sigla il 18-12. Coach Tomasello ci prova col doppio cambio: fuori Alfieri e Cester, dentro Bongiorno e Ricco. Ma cambia poco: Sacripanti murato sul 22-16 e quindi l’allenatore ferma tutto per un time-out. Il set è ormai andato: chiude in pallonetto Held per il 25-17.

SECONDO SET. Come nel primo parziale la Normanna Aversa Academy parte meglio degli avversari (1-3) ma deve subito fare i conti con la reazione dei padroni di casa che pareggiano 3-3 col muro su Darmois. Punto a punto fino a 7 poi Pineto conquista il primo +2 del set quando Trillini ferma l’attacco ospite per il 10-8. Il vantaggio abruzzese aumenta (12-9) e gli errori dei normanni iniziano a regalare punti all’Abba fino al 15-11 sulla pipe out di Sacripanti. Ancora un attacco fuori dal campo di gioco dello schiacciatore aversano e coach Tomasello ferma tutto per un time-out. Al rientro in campo va fuori Bonina ed entra Fortes. E’ proprio quest’ultimo a non trovare il campo quando il tabellone dice 22-16. A due punti dalla fine del parziale l’allenatore della Normanna si gioca il secondo time-out ma è tardi per fare qualsiasi cosa: si cambia campo 25-17.

TERZO SET. Darmois non è nella sua giornata migliore e quindi dopo pochi minuti del terzo parziale lascia il campo all’ex di turno, Mille, che però non si presenta nel migliore dei modi con l’attacco lungo che vale subito il +4 all’Abba (6-2). Le squadre tornano in panchina per un check di 30 secondi ma Pineto sembra abbia voglia di chiudere subito i conti: invasione a rete e punteggio che dice già 12-6. Gli ospiti guidati da capitan Alfieri provano a giocarsi le ultime energie cercando di sfruttare anche gli errori degli avversari. Held pesta la linea dei tre metri e non può farlo e regala il -3 ad Aversa (13-10). Ma è un fuoco di paglia perché gli abruzzesi aumentano nuovamente il ritmo fino al 15-10 e poi al 19-11 con il diagonale perfetto di Morelli. Time-out di Tomasello e poi si arriva sul 20-11. Qui c’è una timidissima reazione (22-17) con Darmois ma lo sforzo viene pagato a caro prezzo: tre punti di fila dell’Abba con Morelli che chiude 25-17 e regala 3 punti ai suoi.